Vacanza Green
brolio

Le escursioni alla scoperta delle erbe spontanee con Eddy…dal Brolio!

 

DAL BROLIO IL LAGO FIORITO è una piccola azienda agricola a conduzione familiare specializzata nella coltivazione e prima trasformazione di piante officinali e aromatiche, ricavate da coltivazione in campo e da raccolta spontanea.

“Coltiviamo le piante in un piccolo campo sulle rive del Lago di Coredo con metodi naturali, senza l’utilizzo di nessuna sostanza chimica. Il particolare microclima che contraddistingue tale zona di coltivazione, ci permette di ottenere per alcune specie officinali, prodotti di alta qualità.  Affidandoci a collaboratori di fiducia esterni, che utilizzano metodi naturali, dalle nostre piante otteniamo una piccola ma preziosa collezione di prodotti trasformati come tisane, sali aromatici, essenze pure, fiori edibili ornamentali, gustosi sciroppi e prodotti cosmetici”.

Dal Brolio il lago fiorito dà pure l’occasione di partecipare ad alcuni percorsi formativi e culturali in visita al nostro campo e nel bosco, nonché la possibilità di cimentarsi in attività di laboratorio finalizzate alla coltivazione di piante officinali e alla loro prima trasformazione per ricavarne tisane, unguenti e molti altri prodotti.

In collaborazione con noi del Pineta da quest’anno abbiamo preparato alcuni itinerari di carattere naturalistico per darvi l’occasione di visitare luoghi unici, conoscere aspetti botanici del territorio.

Le escursioni proposte si snodano, nella quasi totalità, su sentieri battuti. Costituite da percorsi con dislivelli minimi, percorribili senza alcun allenamento particolare, panoramici, dove con l’ausilio dell’esperto naturalista, si avrà la possibilità di osservare le diverse comunità vegetali, di soffermarsi sul riconoscimento degli alberi, arbusti ed erbe, di rilevare quali siano le specie maggiormente suscettibili a essere utilizzate nell’alimentazione, nella farmacopea e nella tradizione della gente.

“Continua a piantare i tuoi semi, perché non saprai mai quali cresceranno… forse lo faranno tutti” (Albert Einstein)

ECCO LA NOSTRA OFFERTA PER SCOPRIRE IL PARCO NATURALE DEL LAGO DI TOVEL!

Ecco le tre proposte che abbiamo in serbo per voi!

1) IL PICCOLO CANADA …

… Boschi di Abete Rosso e Larice secolari, radure, zone umide uniche in Europa, dove la biodiversità e l’integralità degli ambienti ci faranno scoprire una vera perla dell’Alta Val di Non. Alberi monumentali, specie vegetali rare, boschi incontaminati alla ricerca di Piante Carnivore, Orchidee e animali unici come Tritoni, Lupo e Orso ci accompagneranno in un viaggio unico…

malghe

Escursione a malga Castrin sulle Maddalene

  • DIFFICOLTA’: NORMALE ESCURSIONISTA
  • DISLIVELLO COMPLESSIVO: 450 METRI
  • TEMPI DI PERCORRENZA: 5 ORE TOTALI
  • PUNTI D’APPOGGIO: MALGA CASTRIN

DESCRIZIONE DELL’ITINERARIO: ore 8:45 ritrovo in Località Passo di Castrin, controllo equipaggiamento e introduzione all’escursione; ore 9:00 partenza; per facile sentiero raggiungeremo la vicina Malga di Lauregno attraversando spettacolari boschi di Abete Rosso e Larice alternati da radure e torbiere uniche sull’Arco Alpino (min. 45); proseguiremo in direzione Palù dei Tritoni, dove con un po’ di fortuna e silenzio potremmo ammirare il Tritone Alpino, anfibio preistorico che vive nelle acque incontaminate delle paludi di montagna (min. 30); abbandonando il sentiero, per facile bosco raggiungeremo la Torbiera del Cervo, ecosistema unico, dove impareremo a riconoscere specie vegetali rare nel suo genere, come la Pinguicola e la Drosera, piante carnivore che vivono in questi inospitali ambienti (min. 45); riprendendo il sentiero raggiungeremo la Località Prieda del Ghial, dove potremmo ammirare la più grande delle Torbiere della zona, sorgente e punto di partenza del Torrente Novella (min. 45); pranzo al sacco (min. 45); per sentiero e strada forestale raggiungeremo l’albero monumentale denominato “Lares de Sous”, Albero di Larice dalle notevoli dimensioni, custode del tempo e ricco di curiosità e miti (min. 45); per sentiero rientreremo in Località Passo di Castrin attraversando prati pascolati ricchi di essenze officinali e aromatiche. (min. 30)

  • EQUIPAGGIAMENTO: è indispensabile un abbigliamento idoneo alle escursioni di media montagna, scarponi e pantaloni lunghi. Lungo il percorso non saranno possibili rifornimenti di acqua potabile.
  • RIENTRI D’EMERGENZA: in caso di bisogno, durante tutto il percorso è possibile rientrare al punto di partenza.
  • PRANZO: PRANZO AL SACCO – RISTORAZIONE: NO

PER SCOPRIRE IL MESE PIU’ RILASSANTE AL PINETA ECCO L’OPPORTUNITÀ PER TE!

2) OFFICINALI E AROMATICHE, SPONTANEE E COLTIVATE …

… tradizione, sapienza e passione, riconoscere piante officinali e aromatiche, conoscerne i suoi usi e benefici. Un percorso dove con semplici concetti comprenderemo l’arte della fitoterapia. Piante che crescono spontaneamente nel bosco, piante coltivate presso la nostra azienda, impareremo a riconoscerle, a raccoglierle e trasformarle con semplicità e tradizione nel rispetto della natura…

romedio

Vista di San Romedio dal punto panoramico dei due laghi

  • DIFFICOLTA’: NORMALE ESCURSIONISTA
  • DISLIVELLO COMPLESSIVO: 350 METRI
  • TEMPI DI PERCORRENZA: 4 ORE TOTALI
  • PUNTI D’APPOGGIO: SANTUARIO DI SAN ROMEDIO

DESCRIZIONE DELL’ITINERARIO: ore 8:45 ritrovo in Località Due Laghi, controllo equipaggiamento e introduzione all’escursione; ore 9:00 partenza; per facile sentiero raggiungeremo il Santuario di San Romedio accostando i spettacolari Laghi di Coredo e Tavon. Durante il percorso incontreremo boschi secondari caratterizzati dalla presenza di numerose specie officinali ed aromatiche (min. 60); visita libera al Santuario di San Romedio e l’immancabile incontro con l’Orso (min. 30); per strada forestale risaliremo la valle attraversando prati da sfalcio particolarmente ricchi di specie aromatiche raggiungendo il campo di coltivazione della nostra Azienda (min. 60); Visita al campo, presentazione dei prodotti trasformati e degustazione con aperitivo (min. 60);

  • EQUIPAGGIAMENTO: è indispensabile un abbigliamento idoneo alle escursioni di media montagna, scarponi e pantaloni lunghi. Lungo il percorso sarà possibile rifornirsi di acqua potabile presso il Santuario di San Romedio.
  • RIENTRI D’EMERGENZA: in caso di bisogno, durante tutto il percorso è possibile rientrare al punto di partenza.
  • PRANZO: NO
  • RISTORAZIONE: NO

3) ACQUA, PIETRA E LEGNO, IL LAGO DELLE LEGGENDE …

… boschi lussureggianti, distese di aride pietraie, magici laghetti, a pochi passi da quello che è uno dei laghi più famosi del mondo, il Lago di Tovel. Incastonato come un diamante nel cuore delle Dolomiti di Brenta, tanto bello quanto misterioso, ricco di leggende e miti medioevali. Ambienti incontaminati, ricchi di specie erbacee rare e uniche sulle Alpi, dove la tradizione della sua gente ci ha insegnato a conoscerle, raccoglierle e usarle per trarne i suoi benefici …

  • DIFFICOLTA’: NORMALE ESCURSIONISTA
  • DISLIVELLO COMPLESSIVO:650 METRI
  • TEMPI DI PERCORRENZA: 5 ORE TOTALI
  • PUNTI D’APPOGGIO: CENTRO VISITATORI PNAB

DESCRIZIONE DELL’ITINERARIO: ore 8:45 ritrovo presso il Ristorante Capriolo, controllo equipaggiamento e introduzione all’escursione; ore 9:00 partenza; per facile sentiero risaliremo la valle di Tovel raggiungendo la Località Glare .

Tover

Il laghetti effimeri della val di Tovel sul sentiero delle Glare di Stefano Springhetti

Durante il percorso attraverseremo boschi di Faggio e Pino Silvestre, distese di aride pietraie, dove ambienti apparentemente inospitali si dimostrano ricchi di curiose specie vegetali e animali. Ammireremo qua e la piccoli laghetti effimeri dalle fresche acque color smeraldo. (min. 90); continueremo a risalire la valle raggiungendo la Località Lago di Tovel, immergendoci in freschi boschi di Abeti, Aceri e Faggi dal sottobosco ricco di rare orchidee (min. 90); pranzo al sacco sulle rive del lago (min. 45); per semplice sentiero panoramico aggireremo il lago, ammirando le imponenti pareti rocciose delle montagne soprastanti, visitando un tratto di bosco considerato uno dei più ricchi di biodiversità delle intere Alpi (min. 60); scendendo un sentiero raggiungeremo la stazione di partenza dei Bus Navetta che ci accompagneranno presso il Ristorante Capriolo. (min. 15)

  • EQUIPAGGIAMENTO: è indispensabile un abbigliamento idoneo alle escursioni di media montagna, scarponi e pantaloni lunghi. Lungo il percorso sarà possibile rifornirsi di acqua potabile presso il Lago di Tovel.
  • RIENTRI D’EMERGENZA: in caso di bisogno, durante tutto il percorso è possibile rientrare in punti sicuri.
  • PRANZO: PRANZO AL SACCO
  • RISTORAZIONE: NO

Preparate lo zaino e tanta voglia di imparare… noi siamo pronti!

Nicola

0 commenti
Ti è piaciuto il Post?
scopri offerte