Autunno trentino: le cantine da visitare e la tradizione del vino novello

 

Il Trentino Alto Adige in autunno ha un fascino unico, le montagne si tingono di rosso e lo spettacolo del foliage è sicuramente una esperienza da non perdere.
Il fresco dell’autunno e i profumi del bosco invitano inoltre a immergersi nella cultura enogastronomica della regione.
La stagione autunnale è perfetta per visitare le numerose cantine del Trentino Alto Adige e assaggiare i prodotti tipici dell’autunno.
Scopriamo assieme le cantine partner del Pineta e la più classica delle tradizioni enogastronomiche autunnali.

Autunno trentino

La tradizione autunnale delle castagne con il vino novello

Il Trentino Alto Adige è ricco di tradizioni culinarie e l’autunno, complice l’aria fresca e il profumo dei boschi, è uno dei periodi migliori per approfittare dell’offerta eno-gastronomica della regione.
In particolare in questo periodo, in entrambe le province, potete lasciarvi coinvolgere nella tradizione del vino novello con le classiche castagne arrostite.

In Trentino normalmente si gustano nel giorno dei Santi, il primo Novembre, quando il vino novello è pronto e le famiglie si ritrovano assieme per assaggiare questo prodotto appena imbottigliato, un vino dal sapore particolare e dolce che ben si sposa con la castagna.
In molti hotel e cantine della provincia di Trento potrete prendere parte a questa tradizione per tutto il periodo autunnale.

In Alto Adige prende invece il nome di Törggelen, in questa occasione e per tutto il periodo autunnale i ristoranti e le cantine, soprattutto quelli lungo la strada del vino dell’Alto Adige, propongono dei menù particolari a tema autunnale a base di Schüttelbrot, tipico pane altoatesino, crauti con salsiccia, canederli e molto altro.
Il pasto si conclude sempre attorno al Keschtnfeuer, un falò dove arrostire castagne e assaggiare il vino nuovo.

Un’occasione perfetta per ammirare i colori dell’autunno sorseggiando un buon vino in compagnia!

autunno trentino

Vuoi saperne di più sulle nostre offerte? Visita allora il link sul sito pinetahotels.it.

Le cantine del Trentino Alto Adige da visitare

Volete provare quest’esperienza in cantina o semplicemente vistare delle aziende che offrono prodotti di alta qualità?
Il Trentino Alto Adige contra numerose cantine vinicole, birrerie e distillerie ma noi vi lasciamo la personalissima lista dei nostri partner.

Maso Speradossi

L’azienda agricola Maso Speradossi si trova presso l’agriturismo Monte Ozol, a Revò in Val di Non, dove i vigneti vengono coltivati sulle pendici che digradano verso il lago di Santa Giustina. Tra i prodotti di punta troviamo sicuramente il vino rosso Groppello, vigneto autoctono della Val di Non.

Cantina LasteRosse

La cantina LasteRosse si trova in Val di Non e produce il classico vino roso Groppello ma non solo, potete trovare uno spumante Metodo Classico, un profumato Gewürztraminer e la grappa 100% Groppello.

Cantina El Zeremia

La cantina El Zeremia è uno dei produttori storici di Groppello, antico vigneto della Val di Non, e oltre al prodotto base offre anche la versione invcchiata in barrique per chi ama i sapori più particolari. 

Sidreria Melchiori

La Val di Non è famosa per le mele, che vengono usate per numerosi utilizzi tra cui la produzione di bevande alcoliche e non.
Qui la signora Lucia Maria produce dell’ottimo sidro di mele, ma potrete trovare anche la “Pombier”, una birra speciale a marchio “Birra Val di Non”a cui viene aggiunto il succo di mela. 

  • Lucia Maria Melchiori
    Via Santa Barbara 2 – Tres, Predaia (TN)
  • www.luciamaria.it

Cantina Endrizzi 

La cantina Endrizzi è una delle cantine storiche del Trentino, fin dal 1885 produce vini di qualità a San Michele in uno dei territori vitivinicoli più famosi della regione.
Qui al confine con l’Alto Adige vengono prodotti vini bianchi e rossi della tradizione trentina e spumanti Trento Doc Metodo Classico. 

Cantina De Vescovi Ulzbach 

Nel cuore di Mezzocorona si trova la cantina De Vescovi Ulzbach, cantina giovane e di alta qualità dove viene prodotto il principe dei vini rossi trentini, il Teroldego della Piana Rotaliana.
Un vino corposo che si accompagna perfettamente alle pietanze autunnali. 

Azienda Vinicola Fratelli Dorigati 

L’azienda agricola Dorigati opera da più di 150 nella Piana Rotaliana, questa storica cantina è giunta ben alla quinta generazione.
Il Teroldego è la punta di diamante dell’azienda, ma si possono assaggiare ottimi vini bianchi e rosati e uno spumante Trento Doc. 

  • Azienda vinicola Fratelli Dorigati
    Via Dante 5 – Mezzocorona (TN)
  • www.dorigati.it 

Cantina Mas dei Chini

Proseguendo verso la città di Trento troviamo la cantina Mas dei Chini, arroccata sulle colline sopra Trento.
La produzione si concentra su ottimi spumanti Trento Doc Metodo Classico, ma non solo!

Azienda Agricola de Tarczal

Nel cuore della Vallagarina troviamo questa cantina dal nome molto particolare di derivazione austroungarica.
In questa zona si produce il classico Marzemino di Isera, ma troviamo anche ottimi vini bianchi e grappe. 

  • Azienda Agricola de Tarczal 
    Via G.B. Mori 4 – Isera, Marano (TN)
  • www.detarczal.com

Azienda Vincola del Revì 

Tra Trento e Rovereto si trova Revì, azienda nata all’inizio degli anni Ottanta e specializzata nella produzione di vino spumantizzato Trento Doc Metodo Classico.

Distilleria Marzadro

La famosissima distilleria Marzadro producce grappe e liquori dal 1949 a Nogaredo, l’azienda famigliare è giunta alla sua terza generazione.
Qui si possono trovare le classiche grappe bianche trentine assieme a liquori, creme alcoliche e amari come l’Anima Nera.

  • Distilleria Marzadro
    Via per Brancolino 10 – Nogaredo (TN)
  • www.marzadro.it

Azienda Agricola S. Michael – Eppan

Lungo la rinomata strada del vino dell’Alto Adige, ad Appiano, troviamo la cantina S. Michael fondata nel lontano 1907.
Il fiore all’occhiello della cantina sono i vini bianchi fruttati e profumati tipici dell’Alto Adige. 

  • St. Michael Eppan
    Via Circonvallazione 17-19 – Appiano sulla Strada del Vino (BZ)
  • www.stmichael.it 

autunno trentino

Ilaria Zanfranceschi  www.montagnedisapori.it


Una risposta a “Autunno trentino: le cantine da visitare e la tradizione del vino novello”

Lascia un commento