Mercatini di Natale in Trentino: cosa mangiare e cosa bere?

 

Il Natale in Trentino è un’esplosione di luci e sapori, siete curiosi di scoprire cosa mangiare ai mercatini di Natale nella nostra bella regione?
Ci sono numerosi prodotti tipici che si gustano soprattutto nel periodo natalizio e che non potete assolutamente perdervi!

mercatini-natale-trentino-cosa-mangiare

Scaldarsi un po’: vin brulè e bevande tipiche

Con le temperature fredde di questa stagione cosa c’è di meglio di una bella tazza fumante? Nei vari stand dei mercatini di Natale troverete specialità “riscaldanti” per tutti i gusti, alcoliche e anche non alcoliche.
Di sicuro il re dei mercatini è il Vin Brulè, vino caldo a base di spezie e agrumi che trovate in ogni angolo della regione; potete provare il brulè extra strong al teroldego o quello più leggero fatto con la schiava o il marzemino e ancora la versione di mele alcolica o non alcolica.

Ci sono poi delle particolarità che troverete solo nella zona del Trentino come il Parampampoli, bevanda alcolica inventata dai gestori del Rifugio Crucolo della Valsugana a base di grappa, vino e spezie; vi verrà servita in una bella tazza decorata con una fiamma che farà evaporare l’alcool in eccesso…riscaldante e scenografico.
Se poi volete assaggiare qualcosa di più dolce potete assaggiare il bombardino con liquore all’uovo, rum e talvolta latte; ovviamente servito caldissimo e con panna in abbondanza!

mercatini-natale-trentino-cosa-mangiaremercatini-natale-trentino-cosa-mangiare

Un perfetto spezzafame: formaggi e salumi

Non possiamo non dedicare un capitolo ai formaggi e ai salumi, perfetti per uno spuntino veloce accompagnati da un buon bicchiere di vino.
Ai Mercatini di Natale avrete l’occasione di assaggiare vere tipicità del Trentino Alto Adige, da nord a sud della regione troverete taglieri di speck super affumicato o nella versione meno stagionata servito con i classici cetriolini sottaceto.

Potrete poi provare salumi più particolari come la mortandela, tipica della Val di Non, i Kaminwurzen, cioè salamini affumicati tipici dell’Alto Adige, o salami e altri affettati fatti con carne di cervo e asino per chi ama i gusti più forti.

Anche l’offerta di formaggio è molto ampia e si va dai formaggi stagionati e saporiti come il famoso Puzzone di Moena o il Trentingrana, fino a formaggi più delicati o fatti con diverse tipologie di latte come il latte di capra o di asina.

mercatini-natale-trentino-c

Piatti tipici trentini: per riscaldare pancia e cuore

Ai mercatini troverete piatti capaci di riscaldare pancia e cuore; potete cominciare con un semplice bretzel, specialità altoatesina che potrete gustare però in tutta la regione nella versione classica oppure caldi con speck e formaggio.

Che dire poi del tortel di patate, una vera istituzione in Val di Non ma anche una piatto tipico degli altipiani di Luserna, dove si parla l’antica lingua cimbra, e dell’ Alto Adige dove viene preparato in una versione un po’ diversa chiamata Röstie.

Tornando ai formaggi potrete assaggiare la Raclette, formaggio fuso originario della zona svizzera ma che si serve anche in tutto il Trentino con una buona fetta di pane nero accompagnato da patate e sottaceti.

Parlando invece di piatti unici potrete gustare un ottimo stinco con polenta e crauti, un buon spezzatino di cervo con le patate rosticciate oppure il Tonco de Pontesel, lo conoscete?
Si tratta di uno spezzatino di carni miste che viene cotto con lardo, salsicce e patate…una delizia! Se volete andare sul classico troverete ovunque canederli e gnocchi serviti con speck e burro o con gulasch.

mercatini-natale-trentino-c

Dolci tentazioni: Strauben (Stroboi), strudel e biscotti

Se vi state chiedendo cosa mangiare ai mercatini di Natale la risposta è uno dei tanti dolci!
Un classico assoluto del Natale è lo Zelten, ricco dolce natalizio a base di frutta secca e uvetta…un souvenir perfetto da portare a casa! Se invece volete provare a realizzarlo da soli, qui trovate la ricetta ufficiale di Pineta Hotels.

Se amate il contrasto dolce-aspro dovete assolutamente provare gli Strauben (Stroboi), frittelle preparate con una pastella che contiene grappa e viene fritta colandola nell’olio caldo, si serve con zucchero a velo e marmellata di mirtilli rossi.

Non perdetevi il classico strudel nella versione trentina con pasta matta o in quella altoatesina con frolla e crema alla vaniglia, entrambe gustosissime!

Nei vari stand troverete tantissime tipologie di biscotti, i più famosi della tradizione natalizia sono gli Spitzbuben (occhi di bue) altoatesini, due biscotti sovrapposti con un buchetto da cui esce golosa marmellata, i Kipferl (cornetti) alla vaniglia o con le punte immerse nel cioccolato, le stelline di neve con mandorle e glassa bianca o ancora i biscotti fatti con la farina gialla di Storo o farina di nocciole

mercatini-natale-trentino-c

Vi abbiamo ingolosito? Ottimo!

Se state progettando una vacanza in Trentino per immergervi nell’atmosfera natalizia dei mercatini, approfittate dell’offerta che il Pineta Hotels ha pensato per voi!

Mentre fantasticate su cosa mangiare ai mercatini di Natale, potete scoprire come visitarli in modo sostenibile e slow senza usare l’automobile, come vi spiega Chiara nel suo articolo!

Autore: Ilaria


Una risposta a “Mercatini di Natale in Trentino: cosa mangiare e cosa bere?”

Lascia un commento