Alla scoperta del Trentino
Ultima tappa Fondo Unsere Liebe Frau

Vi racconto del cammino Jacopeo d’Anaunia…

 

Il cammino Jacopeo d’Anaunia è un percorso naturalistico, culturale e religioso scaturito dall’idea di alcuni pellegrini nonesi che, tornando dal più famoso cammino spagnolo verso Santiago di Compostela, decisero di tracciare un percorso nella Valle di Non per alcuni aspetti simile a quello.

Chiesetta sul cammino Jacopeo

Chiesetta sul cammino Jacopeo

Il cammino Jacopeo d’Anaunia si svolge in 7 tappe o più brevemente in 3 tappe, per una lunghezza di circa 170 Km.

Il punto di partenza è la Basilica dei S.S. Martiri anauniensi di Sanzeno, paese distante dal  Pineta di pochi chilometri (una ora circa a piedi), percorrendo un sentiero panoramico tra i meleti.

Il punto di arrivo è invece il suggestivo Santuario di San Romedio che sorge proprio nella valle sottostante l’Hotel e raggiungibile a piedi in pochi minuti (mezz’ora circa) lungo un sentiero boschivo affascinante in una gola stretta.

Le nuove indicazioni sulla via

Le nuove indicazioni sulla via

Il cammino è segnato molto precisamente in ogni tappa con le stesse conchiglie (le concias) gialle spagnole.

È particolarmente ricco sia sotto l’aspetto naturalistico perché attraversa boschi e vallate suggestive sia per l’aspetto culturale perché nel tragitto di ogni tappa si incontrano diverse chiese visitabili importanti per l’aspetto artistico e dove si può trovare il “sello” per la “credencial” fornita al punto di partenza.

Pausa Relax sulla panchina.. #PinetaStyle

Pausa Relax sulla panchina.. #PinetaStyle

È un percorso adatto a tutti, particolarmente piacevole nei mesi primaverili perché, ad esempio, attraversa territori ricchi di coltivazioni di meli e la loro fioritura dona uno spettacolo unico. Nei mesi estivi invece offre al pellegrino riparo dalla calura nei boschi di abeti anche secolari.

ultima tappa fondo unsere liebe frau_serena_3

Qui al Pineta quindi in questo contesto si offre come una concreta possibilità al pellegrino per acquistare la giusta carica per affrontare il cammino alla partenza, e la giusta ricompensa all’arrivo per la fatica del compimento del viaggio.

Ecco un breve riassunto delle 7 tappe che caratterizzano il nostro cammino.

LE TAPPE DEL CAMMINO JACOPEO D’ANAUNIA

La prima tappa del Cammino. Dislivello: 993 m Durata: 9 h; parte dalla Basilica dei Santi Martiri di Sanzeno e termina a Senale, presso il Santuario di Nostra Signora nel bosco. Ecco qui il link all’articolo completo scritto da zia Serenella, grande esperta di questo suggestivo percorso a tappe nonché guida d’eccezione per i nostri clienti!

La Seconda tappa del Cammino. Dislivello: 569 m Durata: 7h45′; parte da Senale e ci conduce nella valle di Rumo, un mondo che ha conservato un fascino piacevolmente alpestre. Ecco qui il link all’approfondimento realizzato sempre da zia Serenella.

La Terza tappa del Cammino.  Dislivello: 496 m Durata: 7:00; consente di completare la versione breve del Cammino Jacopeo. Partendo da Marcena si prosegue in discesa verso il torrente Pescara fin nella “Terza Sponda”. Ecco qui il link al pezzo di zia Serenella sulla terza tappa.

La Terza tappa ha anche una variante del Cammino.  Dislivello: 870 m Durata: 9:30  ricomincia da Marcena e attraverso la Val di Bresimo giunge a Terzolas in Val di Sole. In questa tappa si ammirano scorci di un’architettura passata sorprendente per la funzionalità.

La Quarta tappa del Cammino. Dislivello: 1064 m Durata: 9:00 –  comincia alla Torraccia di Terzolas, sede del Municipio, e attraverso la Val di Sole giunge a Cles, capoluogo della Val di Non.

La Quinta tappa del  Cammino. Dislivello: 546 m Durata: 7:45 –  si snoda, tra castelli e chiese, nella zona centrale della valle nel tratto tra Cles, capoluogo della stessa valle e Flavon.

La Sesta tappa del Cammino.  Dislivello: 749 m Durata: 8:00 – Dalla pineta di Flavon prende inizio, per terminare dalla parte opposta della valle, nel paese di Vigo di Ton.

La Settima tappa del Cammino.  Difficoltà: difficile Dislivello:700 m Durata: 7:00 -ultima tappa parte da Vigo di Ton e giunge al Santuario di San Romedio: una piacevole camminata di media lunghezza e con affascinanti paesaggi sulla bassa Val di Non.

A proposito del Cammino Jacopeo d’Anaunia, ecco qui la nostra imperdibile offerta... con zia Serenella guida speciale (altroché cartina Kompass!!!).

Vi consiglio inoltre di leggere la pagina delle offerte dedicata alle Settimane Speciali al Pineta, dal foliage autunnale tra Lago di Tovel e Dolomiti al rafting, alla mountain bike, allo splendido simposio di scultura in legno e non solo…

Nicola e Riccardo

0 commenti
Ti è piaciuto il Post?
scopri offerte