Alla scoperta del Trentino
Panorama dalle Dolomiti al Garda Trentino

3 giorni in Trentino: dal Garda alle Dolomiti

 

State cercando spunti per trascorrere una vacanza, anche breve, in Trentino Alto Adige? Tra laghi fiabeschi, cime impervie, verdi vallate del Trentino: la nostra regione offre in tutte le stagioni esperienze coinvolgenti a contatto con la natura e con i tipici borghi di montagna. Abbiamo pensato per voi un breve itinerario che vi permetterà di conoscere in soli tre giorni, una grande varietà di panorami, dal Garda alle Dolomiti.

In battello sul Garda, tra borghi e altri piccoli laghi alpini

Iniziamo il nostro tour dal Lago di Garda, con un breve passaggio in battello da Riva del Garda a Torbole. Osserviamo un Trentino insolito, fatto di palme, olivi, bouganville e pinete inserite tra rocce che si tuffano nell’acqua e cime montuose, come in un grande fiordo.

borgo

Borgo Canale di Tenno.

Se siete persone attive qui sul Garda Trentino potete cimentarvi con tour in mountain bike, trekking storici, vela e windsurf. Per chiudere la giornata con un bel panorama vi consigliamo di salire sul Bastione o sul Castello di Arco oppure di fare visita al caratteristico paese di Canale di Tenno, uno dei Borghi più Belli d’Italia affacciato sull’omonimo lago verde smeraldo. Da qui scendete verso il Lago di Toblino per assaporare un bicchiere di Vin Santo tra le antiche mura del castello sull’acqua.

La Val di Fassa delle “case ricamate” e dei Monti Pallidi

Dopo una serata nel vivace centro storico di Trento, ripartiamo di buon mattino in direzione della Valle di Fassa, una delle zone più particolari del Trentino dal punto di vista naturalistico, storico e culturale. Questa infatti è la culla del popolo ladino che custodisce una lingua unica, tradizioni secolari e borghi che sembrano usciti dalle fiabe.

Panorama val di Fassa

Panorama val di Fassa

Dopo aver passeggiato tra i pizzi delle case in legno di Canazei (da non perdere “Casa Floriana”) fate rotta verso uno dei famosi passi, Costalunga, Sella o Pordoi per osservare il fenomeno dell’enrosadira: i “Monti Pallidi” all’alba e al tramonto si tingono di rosa, regalandoci un’esperienza indimenticabile. Se volete saperne di più visitate la nostra sezione “Curiosità e Leggende” dove abbiamo raccontato molti di questi miti nati tra le montagne del Trentino. Non dimenticate di gustare Cajoncìe, canederli e strudel: i piatti tipici della Val di Fassa!

Tra meleti, santuari e castelli della Val di Non

Come concludere il nostro tour di tre giorni in Trentino? Con la visita alle bellezze della Valle di Non: che sia primavera o autunno fate visita a un meleto per fotografare la magnifica fioritura o per raccogliere il più famoso frutto del Trentino Alto Adige. Pensate che potete persino aderire all’iniziativa “Adotta un melo” e partecipare alla raccolta.

Un’altra tappa irrinunciabile prevede il trekking fino al Santuario di San Romedio: un eremo immerso nel bosco e raggiungibile attraverso il sentiero ricavato tra le rocce della montagna. Al ritorno fate tappa al Museo Retico per immergervi nella storia oppure scendete verso Castel Thun, il maniero che domina l’abitato di Vigo di Ton, uno scrigno di cultura molto ben conservato.

Castel Thun cortile interno

Castel Thun cortile interno

Che ne dite di questo tour di tre giorni in Trentino? Avete conosciuto le atmosfere mediterranee del Garda, il mondo ladino della Val di Fassa e infine le bellezze rurali e culturali della Val di Non…ora non rimane che prendersi un po’ di riposo al Pineta Hotels. Vi aspettiamo per stupirvi con escursioni nei dintorni, wellness e ottima cucina locale!

Ilenia Morandi, Gardamio.com – Cosa vedere sul Lago di Garda

0 commenti
Ti è piaciuto il Post?
scopri offerte