Sapori trentini con Mattia
birra

Birre trentine: i birrifici artigianali selezionati da Andreas!

 

Il Trentino Alto Adige non è solo terra di vini, recentemente sono nati molti birrifici artigianali che si vanno ad affiancare ai marchi storici.
Anche la Val di Non ospita molti birrifici di alta qualità che producono non solo birre classiche, ma anche birre particolari con l’aggiunta di sidro di mele o a base di castagne.
Perfette da abbinare ai piatti della nostra regione o per un aperitivo rinfrescante, scopriamo assieme qualche curiosità sulle birre trentine sfogliando la carta delle birre del Pineta!

La birra: breve storia

La birra è una bevanda molto antica e risale a circa 6000 anni fa, i primi a produrla furono molto probabilmente i Babilonesi che la ricavavano dall’orzo e la consumavano soprattutto durante i funerali ritenendola una bevande sacra agli dei.

In Europa si diffuse soprattutto nelle zone nordiche dove la vite non riusciva ad essere coltivata, in Italia invece si diffuse grazie agli Etruschi ma normalmente veniva consumata dalle fasce pià povere della popolazione.

birre

Birra, una antica bevanda tra le più bevute al mondo

La birra si trasformò nel periodo medioevale grazie al lavoro dei monaci che ne sfruttavano anche le presunte qualità curative offrendola ai pellegrini e agli ammalati, il più antico birrificio risale al 700 circa e si trovo infatti nel monastero di Weihehstephan in Baviera.
Fu proprio durante il Medioevo che la birra iniziò ad assomigliare al prodotto dei giorni nostri grazie all’aggiunta del luppolo.

Le birre del Trentino Alto Adige

Nel nostro Trentino la tradizione birraia ha le radici nel passato ma venne pressoché abbandonata dopo la seconda guerra mondiale.
La produzione riparte tra gli anni Novanta e gli anni Duemila dalla Val di Fiemme, dove il luppolo trova terreno fertile, ma si estende velocemente al resto della regione.
In Alto Adige invece la produzione della birra rimane ben salda grazie allo storico birrificio Forst vicino a Merano in attività dal 1857, a cui si aggiungono numerosi birrifici artigianali.

La selezione di birre del Pineta

Acqua, lievito, malto e luppolo: da questi quattro ingredienti possiamo creare un infinito numero di birre i cui stili principali dipendono dalla tipologia di fermentazione: indotta alta, indotta bassa o spontanea.
Da questi tre “macro-gruppi” derivano tantissimi stili diversi, un lungo elenco che sia aggiorna di anno in anno in base alla creatività dei mastri birrai.

Tra le più famose ad alta fermentazione possiamo trovare tutte le cosiddette “Ale” come ad esempio le IPA, le corpose Stout e Weizen, le birre Trappiste o d’Abbazie, mentre tra le birre a bassa fermentazione troviamo, tutte le Lager ossia le famose Pilsner, le Bock o le Kellerbier.

Selezione di birre

Volete degustare le migliori birre della Val di Non e del Trentino? Vi aspettiamo al Pineta!

La carta delle birre dei Pineta offre varie tipologie di birre per tutti i gusti: dalla particolare Pombier alle mele del birrificio Val di Non, alla classica Felsenkeller Forst fino alla proposte dei “microbirrifici” come la particolarissima Magnolia blanche con le sue note agrumate del birrificio Rethia di Vezzano.

Scopriamo assieme i birrifici protagonisti della carta del Pineta:

Birrifici della Val di Non

  • Birrificio Clesium – Cles (TN)
  • Birra Val di Non – Tres (TN)
  • Birra Fon – Fondo (TN).
  • Birrificio Km8 – Terres (TN)

Birrifici del Trentino Alto Adige

  • Birrificio Rethia – Vezzano (TN)
  • Forst – Foresta (BZ)
  • Nero Brigante – Lavis (TN)
  • Birrificio Bionoc – Mezzano (TN)
  • Agribirrificio Maso Alto – Lavis (TN)
  • Birra del Bosco – S. Michele (TN)

Birrifici fuori regione

  • Fabbrica di Pedavena – Pedavena (BL)
  • Birrificio Bruton – Lucca
  • Birrificio Le Baladin – Piozzo (CN)

Sei anche un appassionato di vini? Allora leggi i nostri speciali sui vini rossi e sui vini bianchi del Trentino Alto Adige.

Qui invece potrete trovare tutte le info sul nostro mitico Amaro del Checco.

Cerevisia: il festival delle birre in Val di Non

Se siete amanti delle birre artigianali e della buona cucina della Val di Non non potete perdervi Cerevisia, il festival delle birre che si svolge a Fondo nel cuore della Val di Non a pochi chilometri dal Pineta. 
L’appuntamento gastronomico è ormai giunto alla sesta edizione e quest’anno aspetta gli appassionati dal 23 al 25 maggio.

Cerevisia

Anche quest’anno il festival delle birre artigianali Cerevisia vi attende numerosi!

Potrete trovare non solo birre in degustazione ma anche angoli del gusto, laboratori e dibattiti sul tema della birra artigianale.

Cerevisia malorum divina medicina: la birra rimedio divino contro tutti i mali.
Sarà veramente un rimedio per tutti i mali? Sicuramente può farvi trascorrere una giornata gustosa tra birre di qualità accompagnate naturalmente da un buon tortel di patate!

Scoprite il programma di Cerevisia, qui potrete trovare tutte le informazioni.

Ilaria Zanfrancceschi – Montagnedisapori.it

0 commenti
Ti è piaciuto il Post?
scopri offerte