Vacanze per la mente… il tocco magico dell’acqua

 

Pare che il termine “SPA” derivi dal nome di una località termale belga, e che solo in seguito gli sia stato attribuito il valore di acronimo di salus per aquam, salute attraverso l’acqua.

Già gli egizi, i greci e poi i romani conoscevano molto bene il potere magico dell’acqua a contatto con la pelle. L’acqua calda, ma anche quella fredda, ancora meglio la combinazione delle due.

Quante volte, in questi ultimi due mesi, abbiamo sognato di poter entrare in una spa, di scioglierci dentro un idromassaggio, di sentire i pori che si aprono come fiori al tocco del vapore e della pelle che si contrae come un muscolo al contatto con l’acqua gelida. L’idea di avere una spa in casa ci è sempre sembrata ridicola. Non durante la quarantena! Ora finalmente possiamo cominciare ad immaginarci di tornare in un centro benessere, magari in mezzo alle montagne, magari già dopo il ‘1 giugno.

Se in casa ho qualche olio essenziale o una crema di cui amo il profumo, me ne verso una goccia sul dorso delle mani, strofinandole, per una volta senza sapone o amuchina. Chiudo gli occhi, mi riempio di quel profumo e immagino di essere nella mia spa preferita.

Vacanze per la mente… il tocco magico dell’acqua

Trovo un angolo tranquillo della casa. Chiudo la porta o metti le cuffie. Mi dispongo ad ascoltare. Mi metto comoda, con la schiena dritta, non rigida, seduta o sdraiata. Lascio cadere le braccia, le spalle. Respiro lentamente. Mi concentro sul respiro per qualche secondo. Inspiro ed espiro. Sento l’aria che entra e quella che esce. Trattengo il respiro per un istante prima di inspirare nuovamente. Sento il peso del tuo corpo sui punti di appoggio.

Ora clicca sul link qui sotto e ascolta.

Cosa senti? Con chi sei?

  • Lo senti il tocco morbido del vapore sulla pelle?
  • Il profumo degli oli essenziali?
  • Tocca con le dita dell’immaginazione le panche di legno della sauna, senti le bolle d’aria che ti massaggiano il corpo, il morso dell’acqua gelata sulle gambe nel percorso Kneipp.
  • Infine sorseggia una tisana speziata con il gusto dell’immaginazione.

Guarda, ascolta, annusa, tocca, assaggia. Viaggia come vuoi sull’onda dei pensieri.

Hai tutto il tempo che desideri. Prova e riprova. L’importante è restare consapevole di ciò che attraversa la tua mente. Se ti distrai, torna consapevole e riparti. Goditi l’incredibile libertà interiore che ti è data.

Quando sarai sazio di sensazioni, torna a prestare attenzione al respiro. Senti il peso del tuo corpo, la solidità della terra. Apri gli occhi. Ben tornato! Sei più rilassato o no?

Leggi anche gli altri tre post dedicati alle vacanze per la mente:


6 risposte a “Vacanze per la mente… il tocco magico dell’acqua”

  1. Parise Luigi dice: Rispondi

    Che sensazione indescrivibile. A presto

  2. […] 8 appuntamento in Reception, Oggi Kneipp nel torrente San Romedio durante i “7000 passi di Benessere nei nostri Boschi”. Un’attività sportiva, completa e […]

  3. […] guidata  per un bellissimo Kneipp tutto al naturale nel nostro torrente di […]

Lascia un commento