Come spostarsi in Trentino per una vacanza in montagna senza auto

 

Spostarsi senza auto in Trentino, per gli amanti della montagna e della natura, è un obiettivo sempre più a portata di mano. Vuoi goderti una vacanza green a tutti gli effetti? Vuoi muoverti liberamente, senza bisogno di guidare per qualche giorno? Noi del Pineta ti spieghiamo come fare!

Mobilità sostenibile, percorsi a piedi o in bicicletta, trasporti pubblici efficienti. Sono queste le coordinate principali per raggiungere ogni angolo del nostro splendido territorio.

Due passi in compagnia: camminare in Trentino

Spostarsi in Trentino a piedi

In Val di Non, proprio vicino al nostro hotel, esistono molti percorsi raggiungibili a piedi per una passeggiata rilassante e rigenerante immersi nella natura.

Per esempio si può percorrere il Viale dei sogni di Coredo, suggestivo sentiero che partendo poco sopra il Pineta conduce ai Due Laghi. Lungo il percorso si trovano alcuni giochi per bambini ed è possibile affrontarlo anche con i passeggini. Una volta raggiunta la meta si può proseguire facendo il giro dei laghi.

Se si preferisce salire in quota, il lago di Tovel e i suoi percorsi nel bosco riescono sempre a regalare momenti da custodire, panorami da cartolina e scorci impossibili da dimenticare. Ti basterà chiedere in hotel e ti indicheremo gli itinerari più suggestivi della zona. Salendo sul pullman a Coredo (a pochi minuti a piedi dal Pineta) si arriva a Dermulo, da dove parte il trenino della Trento-Malè con il quale si giunge poi a Cles. Da lì parte una navetta che ti porterà fino al lago di Tovel.

Da Sanzeno, invece, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, parte un’incantevole passeggiata incastonata nella roccia e affacciata sul canyon che conduce all’eremo di San Romedio, luogo spettacolare e carico di fascino, legato a una delle più importanti leggende del Trentino.

Bicicletta ed e-bike, mobilità sostenibile

vacanza benessere in trentino_pineta hotels_foto trentino spa_001 (13)

Anche gli amanti delle due ruote potranno trovare terreno fertile in Trentino. Il nostro territorio è attraversato da moltissime piste ciclabili e da percorsi adatti alle bici.

Sempre per rimanere nella valle delle mele, in Alta Val di Non c’è un percorso ad anello che tocca vari paesi e arriva a sfiorare il lago Smeraldo, splendida meta per un pomeriggio di relax immersi nella frescura del bosco.

Chi invece vuole raggiungere la zona di Predaia – dove si trova anche il nostro hotel – in bicicletta, può percorrere la cosiddetta “salita del Sabino”, con la ciclabile che bypassa il tratto della statale vietato alle bici. Si parte nei pressi dell’acetificio e si arriva a Mollaro, località dalla quale è poi possibile giungere a tutti i paesi della Predaia sulle due ruote.

Numerosi sono inoltre i percorsi da coprire con le e-bike, affittabili anche nel nostro hotel: da Tassullo a Castel Thun attraverso strade secondarie, da Cles al lago di Tovel, da Ruffrè all’anello ciclabile della alta Val di Non, da Tassullo al panoramico Altopiano della Predaia, da Cles a Castel Thun, oppure il giro alla scoperta del Passo Mendola e dei Masi di Ruffrè, ma anche da Dercolo a Malga Arza, o l’anello intorno a Rumo e molti altri (maggiori info si trovano sul sito www.visittrentino.info). In questi casi è possibile partire direttamente dall’hotel in bicicletta oppure raggiungere il punto d’avvio del percorso con il trenino Trento-Malè, salendo alla stazione di Dermulo.

Spostarsi in Trentino con la Guest Card

Trentino Guest Card per spostarsi in Trentino

Per rendere più semplici anche i piccoli spostamenti, noi del Pineta abbiamo aderito all’iniziativa “Trentino Guest Card”, che dà accesso illimitato alla rete di trasporto pubblico di Trentino Trasporti, urbana (Trento, Rovereto, Alto Garda e Pergine) ed extraurbana.

Inoltre è possibile viaggiare con i treni regionali – linee del Brennero, Valsugana e Trento-Malè – sulle tratte provinciali.

L’utilizzo dei mezzi pubblici è valido solo se la card è integrata con la card trasporti elettronica e deve essere validata a ogni viaggio direttamente a bordo oppure nelle stazioni ferroviarie.

Note per il corretto utilizzo

I titolari di Guest Card hanno titolo a viaggiare liberamente su tutto il territorio della provincia di Trento sia sui servizi automobilistici (bus) sia su quelli ferroviari del trasporto pubblico provinciale. È consentito anche il trasporto della bicicletta laddove i mezzi siano attrezzati.

In particolare, la Guest Card è valida:
– sui servizi urbani ed extraurbani su gomma di Trentino trasporti esercizio
– sulla Ferrovia Trento-Malè
– sulla Ferrovia della Valsugana tra Trento e Primolano (sia treni gestiti da Trenitalia che da Trentino trasporti esercizio)
– sulla Ferrovia del Brennero tra Borghetto e Ora (escludendo le fermate per salita/discesa di Salorno, Magrè/Cortaccia ed Egna) per raggiungere la Val di Fiemme e la Val di Fassa.

Si ricorda che non possono essere utilizzati (anche sui percorsi sopra indicati) i treni ES, EC, IC ed Espressi.


Lascia un commento