Vacanza attiva
ciclabile-val-di-pejo

Pista ciclabile della Val di Sole: breve guida!

 

Il Trentino è un territorio ricco di itinerari dedicati ai ciclisti, siano essi coppie, famiglie o gruppi più numerosi. Uno dei percorsi più noti è la pista ciclabile della Val di Sole che dal ponte di Mostizzolo sale verso il Passo del Tonale terminando a Cogolo di Peio, nel Parco nazionale dello Stelvio.

Il tracciato segue il corso del torrente Noce in uno scenario naturalistico incontaminato, si inoltra nella Val di Sole, sfiorando le principali località, e poi devia in Val di Peio per arrampicarsi ai piedi di suggestivi picchi abitati ancora dai leggendari gipeti, gli avvoltoi con la barba. Continuate a leggere se volete saperne di più!

ciclabile da fare in trentino prova il servizio bike + treno

ciclabile da fare in trentino prova il servizio bike + treno

L’itinerario della pista ciclabile

Tra le numerose ciclabili del Trentino quella della Val di Sole è senza dubbio una delle più belle.
La lunghezza di questo itinerario ciclabile è 35 km durante i quali si copre un dislivello positivo di circa 770 m. La ciclabile della Val di Sole è interamente asfaltata e quindi può essere percorsa anche in bici da corsa e da tutti i tipi di ciclista anche famiglie con bambini (almeno nel tratto fino a Fucine).

Dal ponte di Mostizzolo, confine fisico tra la Val di Sole e la Val di Non, la ciclabile guadagna dolcemente quota in direzione di Fucine e poi Cogolo.
Dal Mostizzolo quindi inizia questa suggestiva ciclabile del Trentino che fin da subito si immerge in un bosco di sempreverdi. Man mano che si avanza si può udire il rumore dell’acqua che scorre impetuosa nel torrente Noce o del picchio alla ricerca di insetti tra le cortecce degli alberi. Per un tratto il bosco lascia spazio a terreni agricoli, a meleti e frutteti. Uno dopo l’altro si oltrepassano paesi con castelli, monumenti e ristoranti dove fare uno spuntino. In particolare vogliamo segnalare il bicigrill di Pellizzano che sorge proprio sulla ciclabile ed è ideale per una sosta a pedali. Lungo l’itinerario si incontra anche il torrente Rabbies che scende impetuoso dalla Val di Rabbi finendo il suo viaggio nel Noce.

La ciclabile della Val di Sole giunge presto a Fucine, frazione di Ossana, dove devia entrando nella vallata secondaria chiamata Val di Peio. In 5 km si arriva a Cogolo, destinazione finale della pista ciclabile. Se si volesse proseguire la pedalata fino al Passo del Tonale, a Fucine si potrebbe proseguire in Val di Sole lungo itinerari sterrati a tratti anche impegnativi o, in alternativa, sulla strada statale asfaltata del passo. Per raggiungere in bici il passo del Tonale dopotutto bisogna superare un bel po’ di dislivello.

bici più treno da provare in val di non

bici più treno da provare in val di non

Cosa vedere lungo la ciclabile della Val di Sole?

Oltre ai paesaggi naturalistici di indubbia bellezza, alle aree sosta dove fermarsi per un picnic, lungo la ciclabile della Val di Sole sono presenti diversi luoghi di interesse turistico che vale la pena visitare.

A 5 km dall’inizio della ciclabile, appena oltre Cavizzana, si scorge Castel Caldes risalente al XIII secolo, restaurato e visitabile. Sempre in zona, più precisamente nella frazione di Samoclevo, si trova l’omonima fortezza del XII secolo, anch’essa visitabile (è necessario raggiungerla attraverso un sentiero da Samoclevo).

Proseguendo lungo la ciclabile si giunge a Malè, paese dove è cresciuta l’astronauta Samantha Cristoforetti e stazione della tratta ferroviaria del trenino conosciuto popolarmente con il nome di Vaca Nonesa. La Trento – Malè – Mezzana parte dal capoluogo, attraversa la Piana Rotaliana, la Val di Non e giunge in Val di Sole trasportando bicicletta e bagagli nel periodo estivo.

A Dimaro, che vanta una chiesa del XV secolo, quella di San Lorenzo e un’antica Casa del Dazio, è presente anche l’interessante Ecomuseo della Val Meledrio, una vallata secondaria da percorrere in mountain bike verso le alte vette delle Dolomiti di Brenta.

Continuando l’itinerario su questa ciclabile del Trentino si arriva presto ad Ossana dove è imperdibile il Castello di San Michele e il Parco della Pace costruito a fianco del cimitero in cui sono stati seppelliti numerosi soldati caduti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Come raggiungere la Val di Sole?

Dalla Val di Non, dove si trova il Pineta Hotels, giungere in Val di Sole è davvero semplice: si può sfruttare il treno che, con il servizio trasporto biciclette, è il mezzo più comodo.
Da Cles si può raggiungere il Ponte di Mostizzolo anche con l’autobus extraurbano 633 che, in base alla disponibilità, trasporta anche le bici con un leggero sovrapprezzo. Partendo direttamente da Coredo si può scendere a Dermulo pedalando o con l’ausilio dell’autobus 627. A Dermulo passano i treni per la Val di Sole dove si consiglia di scendere a Mostizzolo (fermata a richiesta) per iniziare la ciclabile in salita oppure di proseguire fino a Mezzana per percorrere la ciclabile in discesa verso Mostizzolo. Per tornare a Malè da Cogolo si può invece salire a bordo del 645 oppure in discesa sarà un attimo raggiungere la val di Sole a ritroso sul percorso dell’andata.

pista ciclopedonale_Ph_Matteo_Cappe_0 (78)

0 commenti
Ti è piaciuto il Post?
scopri offerte