Strutture che accettano il bonus vacanze: il Pineta c’è!

VACANZE-bonus-vacanza
 

Hotel che accettano il Bonus Vacanze in Trentino Alto Adige: ti aspettiamo al Pineta Nature Resort per una vacanza indimenticabile!

Logicamente qui al Pineta lo accettiamo e siamo disponibili a darti tutte le info necessarie per poter sfruttare questa possibilità.

Noi siamo aperti tutto il mese di settembre, ottobre, fino alla metà di novembre e dai primi di dicembre fino a fine mese… le possibilità di utilizzare il tuo Bonus Vacanza quindi ci sono!

Chiamaci e chiedi pure tutte le informazioni che ti servono, qui di seguito trovi un po’ di info che ti potranno essere utili e nei link in fondo troverai tutte le indicazioni necessarie per creare il tuo Bonus Vacanze in Trentino.

Con il Bonus Vacanza, un’esperienza in completa sicurezza in Trentino.

Per ottenere il bonus vacanze sarà necessario effettuare un soggiorno presso una struttura ricettiva nell’arco di tempo che va dal 1 luglio al 31 dicembre. Sarà inoltre necessario soddisfare questi criteri:

bonus-vacanze-trentino-hotel
  • le spese devono essere sostenute in un’unica soluzione a favore dell’impresa turistico-ricettiva scelta;
  • il totale del corrispettivo deve essere documentato mediante fattura elettronica o documento commerciale;
  • il pagamento del servizio va corrisposto senza l’intermediazione di tour operator o piattaforme di prenotazione (come Booking, Expedia, ecc.).

Per aver diritto alla somma si dovrà procedere a calcolo del proprio ISEE (avvalendosi anche del supporto di un CAF o patronato).
Attraverso una specifica App (resa disponibile dal dicastero intorno alla metà di giugno) si potrà certificare al momento del check-out il diritto al bonus e usufruire del credito.

A chi spetta il Bonus Vacanze?

Possono fruire dell’agevolazione i nuclei familiari con indicatore ISEE in corso di validità – ordinario o corrente – non superiore a 40.000 euro.
Per il calcolo dell’indicatore ISEE (Indicatore della Situazione Economica
Equivalente)
, occorre presentare all’Inps la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU): un documento che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali necessari a descrivere la situazione economica di un nucleo familiare e che ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo.

Accedendo al sito dell’Inps è possibile presentare la DSU in modalità non
precompilata o precompilata: quest’ultima contiene alcuni campi già precompilati dall’Agenzia delle entrate e dall’Inps. In alternativa è possibile rivolgersi ai Centri di assistenza fiscale (Caf) che prestano assistenza all’utente a titolo gratuito.

Pineta SPA Nature Resort in Italy's Dolomites

ATTENZIONE:
Qualora il nucleo familiare abbia subito delle variazioni nel numero dei componenti rispetto a quelli presenti nella DSU ordinaria in corso di validità, prima di procedere a richiedere il bonus vacanze è opportuno presentare una nuova DSU ordinaria relativa agli attuali componenti del nucleo, per aggiornare l’indicatore ISEE e l’elenco dei componenti del nucleo.

Se la situazione economica dei componenti del nucleo familiare è
significativamente variata rispetto alla situazione rappresentata nella DSU
ordinaria, è possibile presentare una nuova DSU per il calcolo dell’ISEE corrente: l’indicatore può, infatti, essere aggiornato prendendo a riferimento i redditi relativi a un periodo di tempo più ravvicinato (ultimi 12 mesi o 2 mesi).

Bonus-Vacanza-in-Trentino


Bonus vacanze – GIUGNO 2020

Maggiori informazioni sulle modalità di compilazione della DSU ordinaria e corrente e sulla richiesta dell’ISEE sono disponibili sul sito dell’Inps (Istituto nazionale della previdenza sociale) nel quale sono pubblicate una serie di FAQ in materia di ISEE, oppure presso il Caf a cui l’utente si sia rivolto.
Il bonus è utilizzabile da uno (e solo uno) dei componenti del nucleo familiare, anche diverso dal soggetto richiedente, purché risulti intestatario della fattura o del documento commerciale o dello scontrino/ricevuta fiscale emesso dal fornitore. Lo stesso componente che lo utilizza è quello che potrà beneficiare della detrazione nella propria dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2020.


Lascia un commento