Cucina trentina, in viaggio tra i sapori più autentici della Val di Non

primavera-valdinon-castelli-trentino
 

Uno degli aspetti culturali più importanti del viaggio è sicuramente la gastronomia del luogo che si visita.

Se hai deciso di partire alla scoperta del Trentino, e della sua evocativa e sorprendente Val di Non, vivrai tutto il sapore più genuino di una vacanza all’insegna del gusto più indelebile per il tuo palato.

Complice il clima mite e una tradizione sempre più attenta al rispetto della terra e alla filosofia del km 0, la Val di Non offre tantissimi prodotti di origine naturale dai sapori organolettici unici.

chiesa-valdinon-trentino-campanile

Dai vini pregiati alle mele, fino ai salumi e ai formaggi d’alpeggio, derivati dal latte munto dalle vacche allevate delle malghe di montagna, ad attenderti ci sarà un susseguirsi di esperienze multisensoriali apparecchiate a regola d’arte.

Sapori d’altri tempi, alcune prelibatezze enogastronomiche della Val di Non per palati curiosi

Il cuore della Val di Non è una fucina di coltivazioni antichissime e genuine che danno vita a prodotti ortofrutticoli d’eccellenza.

panorami-valdinon-escursini-trentino-trentino-panchina

Le mele della Val di Non

Questa terra è sicuramente la patria delle mele, protette dal 2003 con il marchio D.O.P di Mele Melinda.

È, infatti, in Trentino che nascono tutte le migliori mele italiane che, nelle loro tante rinomate varietà come Golden o Renetta, hanno ottenuto il riconoscimento DOP.

Da assaggiare a colazione o a fine pasto, le mele saranno le protagoniste della vostra vacanza gustosa in mille ricette differenti, sia dolci che salate: dai secondi a base di mele e cacciagione alle frittelle, le torte e gli squisiti strudel ricchi di cannella e uva sultanina.

Se decidete di visitare il Trentino durante il periodo autunnale, non perdetevi “Pomaria”, la festa della Mela Dop in Val di Non che celebra la fine del raccolto in un’atmosfera spettacolare e ricca di folklore.

Patate, mortandela, Trentingrana e Groppello

Un altro appuntamento autunnale al quale non mancare, per i veri intenditori del gusto, è la festa della patata nello splendido borgo di Ronzone, durante la prima settimana di inizio ottobre.

Questo ortaggio, sempre amato da adulti e bambini, è gettonatissimo nella cucina trentina, sia come classico contorno che per preparare gli gnocchi con i porcini.

val di non-autunno-trentino

Eppure, è nei famosissimi “Tortei de Patate” che questo prodotto trova qui la sua massima espressione.  

Per chi non li conoscesse, i “Tortei de Patate” sono delle croccanti frittelle di patate, dal cuore morbido, che la cucina regionale serve come contorno o antipasto, al posto del pane, come accompagnamento sia dei formaggi che della locale Mortandela.

Da non confondere con la mortadella, questo salume artigianale, dalla curiosa forma di polpetta, gode del presidio Slow Food e conquista per le sue note speziate e di affumicatura.

mattia-cucina-valdinon-trentino-pasta

Assaggiate i vostri Tortei anche con qualche tocchetto di Trentingrana, il famoso Grana del Trentino dal colore paglierino e dal sapore inconfondibile.

Stagionato per oltre 16 mesi, questo prodotto caseario è frutto del buon latte di montagna munto nell’ambiente tutelato e protetto della provincia di Trento: una vera prelibatezza Dop del territorio.

Non dimenticate di sorseggiare, infine, un bicchiere di Groppello, il vino autoctono della Val di Non così chiamato per la forma stretta e intensa del suo grappolo che ricorda un ‘grop’, che in dialetto locale significa appunto ‘nodo’.

scorci-casa-valdinon-parnorami

Pensate che questo vino antichissimo, che ha rischiato perfino di scomparire, era un tempo amato anche della principessa Sissi.

Pineta Nature Resort, le tue vacanze gourmet tra prodotti a km 0 ed eccellenze locali

Uno degli indirizzi più ricercati dagli intenditori della buona tavola, durante un soggiorno nella splendida cornice verde della Val di Non, è sicuramente il Pineta Nature Resort.

In questo albergo diffuso, il cui stesso concept punta alla valorizzazione del paesaggio di montagna, grazie a un susseguirsi di chalet di legno immersi nella sacra quiete dei boschi, potrete degustare le migliori etichette di vini locali e immergervi nei sapori e nei profumi dei piatti trentini più tipici e raffinati.

Questo villaggio di montagna, infatti, offre a tutti gli ospiti un ristorante dal nome “Alla Pineta” che vanta dal 2003 il riconoscimento di “Osteria Tipica Trentina”, uno spazio dove la ricerca dei prodotti tipici della Val di Non si fa arte ricercata grazie alla creatività di due grandi chef, Bruno e Mattia.

san romedio_2020-cucina-tipica-trentina

Qui potrete assaporare le più prelibate e antiche ricette di montagna con la garanzia di degustare solo fantasiose creazioni realizzate con materie prime, selezionate dai migliori produttori locali a km 0.

E se siete indecisi tra la mezza pensione o la pensione completa, il Pineta Nature Resort vi viene incontro con una soluzione tanto inusuale quanto più che appetibile: la pensione ¾, una formula sempre più gettonata che offre tutti i vantaggi della pensione completa al costo della mezza pensione.

Cosa chiedere di più a una vacanza gourmet nei sapori della Val di Non?


Lascia un commento