About Pineta
fit e non solo

Programma e prezzi dei corsi di acquagym e ginnastica in acqua al Pineta

 

Dopo avervi presentato in un recente articolo sul nostro blog una panoramica generale dei corsi di nuoto e ginnastica tenuti dal 7 gennaio 2019 da coach Valentina Corradini, andiamo oggi a scoprirne i dettagli.

In questo post vi parleremo in modo specifico dei corsi dedicati all’acquaticità, mentre a breve concluderemo con il pezzo sui corsi di ginnastica a secco.

Il primo paragrafo riguarda il fitness in acqua, mentre il secondo verte sulla ginnastica in acqua per persone colpite da determinate patologie e per anziani.

PER SAPERNE DI PIÙ SUL CALENDARIO DEI CORSI, CLICCA QUI.

1. Percorso: fitness in acqua (acquagym)

Ecco a voi dunque la presentazione del corso di fitness in acqua del Pineta Hotels (comune di Predaia, frazione di Tavon).

Qual è la frequenza consigliata?

La frequenza consigliata è di 1-2 volte a settimana.

A chi è rivolto?

L’attività è adatta a tutti e a ogni tipo di preparazione e può essere anche un ottimo contributo per gli sportivi per contrastare la rigidità data da una pratica ripetuta della disciplina.

fitness

Attività di fitness in acqua

Focus

Sfruttando i benefici dell’acqua il corso si pone come obiettivo il miglioramento del fitness psico-fisico con un risvolto allenante utilizzando in modo coordinato arti superiori e inferiori esercitando così un miglior controllo posturale e ottenendo una miglior coordinazione respirazione – esercizio.

Metodica e info utili

Non è necessario saper nuotare, gli esercizi vengono svolti in stazione eretta o in galleggiamento assistito. Il ritmo e l’intensità sono moderati ma gestiti in maniera autonoma da ogni partecipante in base al grado di allenamento. E’ assicurata una temperatura dell’acqua di 33° e la possibilità di utilizzare gli spogliatoi della struttura per doccia e cambio.

Costo: tabella prezzi in base alla frequenza

Ricorda che la costanza è fondamentale per avere risultati. Ogni singolo ciclo dura 5 settimane, e quello successivo comincia immediatamente dopo la fine del primo per dare continuità al programma e a chi si riconferma. Scegli se partecipare 1 o 2 volte a settimana e prenota l’orario e il giorno che preferisci. Viene data la possibilità di recuperare eventuali lezioni perse nelle altre giornate, salvo disponibilità e prenotazione.

  • 1 volta a settimana: 50 euro
  • 2 volte a settimana: 100 euro

Approfondimento: i vantaggi dell’allenamento in acqua sono a livello fisiologico:

  • Miglioramento dell’attività cardio-respiratoria con minore variabilità di frequenza cardiaca in relazione allo sforzo fisico; condizione ideale per soggetti che ricominciano l’attività dopo un periodo di stop;
  • Potenziamento dei muscoli dell’addome per la continua ricerca dell’equilibrio acquatico, condizione che si traduce in un miglior controllo posturale;
  • Miglior ritorno venoso dagli arti inferiori con conseguente riduzione della stasi e delle possibili conseguenze varicose.

A livello chinesiterapico i vantaggi sono invece:

  • Miglioramento della mobilità articolare;
  • Miglioramento della flessibilità;
  • Miglioramento del tono muscolare;
  • Minor carico sulle articolazioni per la diminuzione del peso corporeo in acqua;
  • Maggior drenaggio dei liquidi per l’effetto del massaggio dell’acqua e per la pressione data dall’acqua sul corpo che migliora la circolazione e riduce la ritenzione idrica;
  • Minor affaticamento e dolori post-esercizio (DOMS) per l’assenza della contrazione eccentrica, responsabile della maggior parte dei microtraumi alle strutture articolari;
  • Riduzione della possibilità di eventi traumatici.

    Fitness in acqua con Valentina qui in Val di non al Pineta

    Fitness in acqua con Valentina qui in Val di non al Pineta

2. Percorso: ginnastica in acqua – senior

Passiamo ora invece a una spiegazione dettagliata del corso di ginnastica in acqua.

Frequenza consigliata

La frequenza consigliata è di 1-2 volte a settimana.

A chi è rivolto?

Questo percorso è studiato per persone sedentarie che presentino rigidità diffusa e affaticamento generale dati da patologie croniche come l’artrosi e sindromi metaboliche (disturbi cardiaci, sovrappeso, obesità e diabete).

Focus

Gli esercizi proposti mirano a sviluppare e mantenere una funzionale mobilità articolare e forza muscolare senza sovraccaricare le articolazioni.

senior e non solo

Metodica e info utili

Per partecipare non è necessario saper nuotare, gli esercizi vengono eseguiti dalla stazione eretta e sempre in condizioni di stabilità e sicurezza. Il ritmo e l’intensità sono blandi e le lezioni seguiranno una propedeutica progressiva, accessibile e attuabile in base alle capacità personali. E’ assicurata una temperatura dell’acqua di 32° e la possibilità di utilizzare gli spogliatoi della struttura per doccia e cambio.

Costo: tariffe in base alla frequenza

Ricorda che la costanza è fondamentale per avere risultati. Ogni singolo ciclo dura 5 settimane, e quello successivo comincia immediatamente dopo la fine del primo per dare continuità al programma e a chi si riconferma. Scegli se partecipare 1 o 2 volte a settimana e prenota l’orario e il giorno che preferisci. Viene data la possibilità di recuperare eventuali lezioni perse nelle altre giornate, salvo disponibilità e prenotazione.

  • 1 volta a settimana: 50 euro
  • 2 volte a settimana: 100 euro

Approfondimento

La pratica motoria in acqua ha come obiettivo il miglioramento delle capacità fisiologiche e l’efficienza fisica dei soggetti attraverso gli effetti del movimento e sfruttando le caratteristiche dell’ambiente acquatico: l’assenza di gravità per movimenti liberi e l’attrito di acqua per rinforzare i muscoli.

La riduzione del peso corporeo, con l’immersione, permette di eseguire movimenti articolari sfruttando la massima escursione e senza sovraccaricare le articolazioni.

Gli adattamenti fisiologici cronici della pratica motoria in acqua sono positivi in quanto in linea con le raccomandazioni sui livelli di attività fisica raccomandati dal A.C.S.M. (American College of Sport Medicine) e riguardano i principali parametri di riferimento: frequenza cardiaca, consumo di ossigeno, concentrazione di lattato e composizione corporea.

Vi invitiamo inoltre a leggere la pagina dedicata ai corsi su: Lombalgia e Mobilità articolare – Rinforzo Muscolare“.

0 commenti
Ti è piaciuto il Post?
scopri offerte